FAI – Gli agricoltori come sentinelle del paesaggio

L’agricoltore multitasking al servizio del territorio: è questa la nuova figura delineata al convegno “sos agricoltura” organizzato dal Fai (Fondo per l’ambiente italiano) ieri a Bologna. Secondo i dati raccolti dal Fai, per fermare lo spopolamento delle campagne (negli ultimi dieci anni un’azienda su quattro ha chiuso) e proteggersi dal dissesto idrogeologico, è necessario ritornare alla funzione di “sentinelle del paesaggio” esercitata dagli agricoltori, puntando anche sulla possibilità di un reddito aggiuntivo derivante proprio da attività come l’ospitalità e la ristorazione, che oggi già valgono un quinto del fatturato: secondo gli ultimi dati, infatti, gli agriturismi sono saliti a 16.765. (la Repubblica)

via Club di Papillon


Potrebbero interessarti anche...