Precari: Il ricorso dell’ ADIDA

Riceviamo e pubblichiamo la seguente richiesta del coordinatore della provincia di Vercelli dell’associazione A.D.I.D.A

Gentilissimo,
mi chiamo Luca Dibitonto, sono un docente di scuola primaria inserito nelle graduatorie di terza fascia riservate ai docenti privi di abilitazione, ho 27 anni e sono divenuto coordinatore ADIDA della provincia di Vercelli, della regione Piemonte e lavoro con il coordinamento nazionale.

Le sto per allegare una e-mail dai contenuti davvero di notevole importanza (seguita da una e-mail più schematica sempre relativa alla nostra questione): la mail è lunga 6 pagine ed è in formato “Word”, è suddivisa in paragrafi ordinati con i rientri di testo ed ho sottolineato in rosso i punti essenziali.

La prego di leggere con attenzione il contenuto di questa e-mail e successivamente di contattarmi: Le chiedo il Suo aiuto al fine di diffondere tali informazioni e tali violazioni, in gioco vi è il futuro ed il posto di lavoro di oltre 70.000 docenti di terza fascia privi di abilitazione, sottoposti nel corso degli anni ed in particolare negli ultimi due, ad infiniti soprusi e discriminazioni, lesivi della nostra dignità di lavoratori e della nostra stessa dignità di persone.

La prego di aiutarci, inizio a lasciarLe i miei contatti personali, che troverà anche nella successiva e-mail che Le sto per inviare:
E-mail Luca Dibitonto: lucadibitono@virgilio.it
Cellulare Luca Dibitonto: 328.84.36.059
Abitazione Luca Dibitonto: 0161.923.655

Colgo l’occasione per porgerLe i miei più cordiali e sinceri saluti.

Scarica il documento [LINK]


Potrebbero interessarti anche...