Cibi della salute? Macchè. E’ tutto un bluff

L’Authority europea boccia le etichette di molti “cibi della salute” che ingannano i clienti. Secondo l’Efsa l’80% dei claim di natura salutistica non avrebbe fondamento scientifico. Tra i bocciati eccellenti i probiotici nello yogurt, che aiutano le difese immunitarie, i chewing gum senza zucchero, che riducono la placca, e i tè nero e verde, che aiutano la concentrazione e a mantenere il tono di calcio nelle ossa. Ma c’è anche chi, in fatto di inganni, proponeva rimedi miracolosi per perdere peso, come il guru torinese delle diete Mathias Zohoungbogbo, che ieri è stato condannato dal tribunale di Torino a 8 anni di reclusione perché prescriveva medicinali a base di anfetamine per aiutare a perdere anche solo qualche chilo di troppo. Molto conosciuto in Italia e all’estero, si calcola abbia prescritto i suoi intrugli ad almeno 15mila pazienti.

via Club di Papillon


Potrebbero interessarti anche...