Cambia il clima e cambia l’Italia

Muta il volto della penisola italiana secondo il rapporto Circe promosso dall’Unione europea per analizzare il futuro climatico del bacino mediterraneo. Previsto un aumento della temperatura (quasi fino a 2 gradi), crescita del livello dei mari (tra 6 e 12 centimetri) e il contemporaneo abbassarsi di quello di laghi e fiumi. Entro il 2050 anche l’agricoltura vedrà profondi cambiamenti: si ridurrà il ciclo vitale del grano (da raccogliere ad aprile) e della vite mentre l’ulivo si estenderà massicciamente verso il nord quasi a lambire la val Padana; tra le note positive: la crescita dei boschi che si stanno spostando in altezza.

via Club di Papillon


Potrebbero interessarti anche...