Marco Travaglio e i sospetti sulla nuova Juventus

Calciopoli – Juventus un binomio che ha scritto una delle pagine più brutte del calcio italiano, su questo tema più volte si sono consumati accesissimi scontri fra tifosi (più o meno illustri). Il baraccone del calcio, per funzionare nuovamente a pieno ritmo, non poteva lasciare ai margini una delle società che vanta il maggior numero di tifosi e che nel bene e nel male ha scritto la storia di questo sport, sia in Italia che fuori dai confini nazionali, ovviamente ci riferiamo alla squadra della FIAT o se preferite della famiglia Agnelli.

Anche se il post-calciopoli all’apparenza ci ha consegnato un campionato più pulito, nonostante alcuni attori siano rimasti saldamente al loro posto, a distanza di anni alcune ruggini sono ritornate attuali e quelle che una volta erano considerate le consorelle del calcio, brave a spartirsi i campionati, in pubblico mostrano una faccia litigiosa in linea (forse) con quella fase chiamata appunto “post-calciopoli”.
A gettare però nuovamente sospetti su quella tristissima stagione ci pensa il noto giornalista sportivo, torinese e tifoso della Juventus, Marco Travaglio. In un fuori onda si è lasciato andare in considerazioni – a nostro parere – sconcertanti.

Qui il video:

Potrebbero interessarti anche...