Risorse contrattuali alle scuole, ennesimo rinvio

Nella giornata di ieri si è tenuto l’incontro previsto presso la Direzione Generale per la politica Finanziaria e il Bilancio del MIUR, che segue quello della settimana scorsa per la definizione delle risorse contrattuali da attribuire alle scuole. Il MIUR si era riservato di valutare una proposta della Cisl Scuola, condivisa da tutte le altre sigle sindacali esclusa la FlcCgil, tendente a rendere meno onerosa per l’anno scolastico in corso la riduzione degli stanziamenti operata per far fronte al pagamento degli scatti di anzianità.
In realtà il Direttore Generale, senza assumere alcun impegno al riguardo, si è limitato a proporre l’erogazione di un acconto al ribasso alle scuole, che peraltro non dà risposta all’esigenza di conoscere in modo chiaro l’ammontare delle disponibilità complessive su cui programmare le attività da retribuire per il MOF, condizione indispensabile per concludere la contrattazione integrativa.
La Cisl Scuola ha protestato per quello che ritiene un atteggiamento evasivo, gravemente inadeguato rispetto all’urgenza di problemi che possono e devono trovare soluzione in tempi rapidi. Un ulteriore incontro è stato già fissato per il 30 gennaio, ma a questo punto potrebbe rendersi indispensabile un intervento a livello politico per rimuovere atteggiamenti di perdurante inerzia da parte dell’Amministrazione nel definire i parametri di assegnazione di tutte le risorse nell’attesa che si sottoscriva definitivamente il contratto sugli scatti di anzianità.

Potrebbero interessarti anche...