Moggi nonostante la condanna ha continuato a gestire il mercato della Juve, cosa rischia adesso la società bianconera?

Lo abbiamo sempre sospettato che la società Juventus non avesse ancora chiuso del tutto con il passato recente. Lo abbiamo sospettato e scritto e ci siamo presi gli insulti dei soliti due tre idioti che ogni tanto passano a commentare con stile da ultrà da poco più di 2 soldi. Per fortuna che a compensare, e a visitarci ci sono anche tifosi più intelligenti.

La notizia è di oggi e racconta delle disposizioni per la campagna acquisti che big Luciano impartiva alla dirigenza juventina: Nocerino alla Fiorentina? Non s´ha da fare. «La Juventus deve dire no». Ad obbedire tutta la nuova dirigenza bianconera con in testa Giovanni Cobolli Gigli e Jean-Claude Blanc. Ciò è emerso dalla nuove intercettazioni depositate dai PM Beatrice e Narducci.

I tifosi dei viola e della Juve ricorderanno, quando durante il mercato estivo, la società bianconera stava per cedere il giocatore alla Fiorentina, ma all’improvviso l’affare è saltato. Oggi sulla vicenda è stata fatta luce: in una telefonata si sente Moggi che pone il suo veto, esplicitamente: «No, Nocerino deve restare». Detto, fatto: la società fa retromarcia e Nocerino rimane in bianconero, con grande delusione della squadra viola. Dunque Moggi in realtà non è mai uscito dalla società bianconera? A questo punto bisogna capire se la Juventus rischia qualcosa visto che il (ex) DS era stato condannato a lasciare il mondo del calcio.

Potrebbero interessarti anche...