Il giovane che ad Agrigento contestò Sgarbi è morto folgorato

Pensa il destino quanto deve essere crudele. Solo poche settimane fa Giuseppe Gatì era balzato agli onori della cronaca perchè ad Agrigento aveva contestato duramente Sgarbi (come si vede dal video). Di questo suo gesto ne parlarono tutti, persino Beppe Grillo ne parlò in un’intervista radiofonica.

Oggi con grande dolore apprendiamo che Giuseppe a soli 23 anni e’ morto folgorato, mentre con il padre, coordinatore del PD licatese, si era recato per lavoro in un’azienda agricola in territorio di Campobello di Licata, nell’agrigentino. Dovevno ritirare da un loro fornitore del latte. Purtroppo pare abbia  calpestato un cavo elettrico scoperto ed è morto folgorato.

Potrebbero interessarti anche...