McDonald’s (per uno spot disgustoso) chiede scusa ai ciociari

Raccolgo l’appello di tanti miei colleghi e lettori di Frosinone, città laziale, in merito ad una pubblicità che ha suscitato vivo risentimento. Nelle ultime settimane, è stato trasmesso uno spot che ha urtato parecchio la sensibilità dei ciociari, da “ciocia”, tipico calzare indossato anticamente dagli abitanti di questa terra.

McDonald’s ha infatti ideato un panfocaccia al rosmarino, farcito con formaggio e cotoletta di pollo. Ma dove sta il problema? I punti sono tre; primo la focaccia e la cotoletta non sono tipici della terra ciociara e delle sue tradizioni enogastronomiche e culinarie.

Il pane di Frosinone, la tipica “pagnotta” (come la chiamano gli abitanti), si caratterizza per la sua croccantezza sulla crosta e morbidezza della mollica, oltre al gusto piuttosto saporito; e di focaccia nemmeno l’ombra. Punto due, l’accento dialettale dello spot: non ha nulla a che fare con quello della terra che ha ispirato De Sica ne “La Ciociara”, film tratto dall’omonimo romanzo di Alberto Moravia.

Punto tre: lo “sfizio ruspante” denota una grande insensibilità verso una terra che ha una propria storia alle spalle, fatta di duro lavoro e di sacrifici di gente che, come in ogni luogo della nostra penisola, va fiera delle proprie origini e tradizioni (in questo caso rurali).

Queste sono le testuali parole di scusa della catena americana:

“Lo spot non intendeva assolutamente rappresentare in maniera poco rispettosa questi territori, i suoi abitanti e le loro tradizioni. Ma, se così è stato percepito, ce ne scusiamo con tutti coloro che se ne sono sentiti offesi”

Probabilmente McDonald’s ha voluto approfittare (senza però documentarsi approfonditamente) della visibilità “negativa” che Striscia La Notizia, suo malgrado, ha fatto guadagnare alla Ciociaria, in merito ad una disputa tra gli abitanti di una cittadina (Castelliri) e di un allevatore.

Per caso McDonald’s vuole omologare tutto il mondo con i suoi panini? Forse sì; attendiamo dunque di vedere quello con pajata romana e maionese in Cina o in Perù.


Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. GIUSEPPE ha detto:

    Mitico Liborio!!!
    Le studiano tutte pur di avvicinare un subprodotto culinario alle tradizioni più vere e genuine della nostra terra!