Scoperto un cyber attacco colossale

cyber_attack

Sarebbe un ingegnere informatico che si occupa di sicurezza negli Usa e per l’FBI, Alex Cox, l’autore della scoperta di un attacco hacker dalle dimensioni mondiali. In tutto sarebbero 196 Paesi per un totale di 2500 aziende a subire il furto di dati importantissimi e personali, con conseguenze economiche tutt’ora in corso di indagine. L’inizio dell’attacco risalirebbe all’anno scorso e pare sia partito dall’Est Europa, per poi diffondersi in tutto il mondo. Tra i più colpiti addirittura le aziende farmaceutiche Merck & Co. and Cardinal Health Inc., ma anche produzioni dello spettacolo come la Paramount. Gli hacker avrebbero portato gli impiegati a cliccare su siti infetti o a scaricare programmi attraverso avvisi di vario genere. Tra i Paesi più colpiti ci sarebbero Usa, Messico, Arabia Saudita, Egitto e Turchia.






Potrebbero interessarti anche...