Il gusto? Questione di DNA

Quando il gusto è questione di DNA. Un team di ricercatori italiani, ripercorrendo la via della seta di Marco Polo, ha studiato le basi genetiche delle preferenze alimentari dei popoli incontrati durante il viaggio verso Oriente. I primi dati emersi paiono dimostrare che la cultura alimentare locale non è solo legata alla reperibilità di particolari materie prime, ma anche alla predisposizione genetica delle popolazioni a perceperire le sensazioni di dolce e amaro, oppure di particolari odori.

via Club di Papillon


Potrebbero interessarti anche...