Esame di Stato – Come alimentarsi per sostenere un buon esame?

Si avvicinano gli esami di maturità (il primo scritto mercoledì 22 giugno) e sui giornali, come di consueto, si comincia a parlare della dieta migliore per affrontare le prove. Su Repubblica di oggi i consigli di Laura Rossi, nutrizionista dell’Inran: la formula migliore è 5 + 1, ovvero 3 pasti al giorno, 2 spuntini e un gelato; contro lo stress privilegiare pasta e riso, frutta e verdura senza dimenticare carne e uova che danno energia; evitare digiuni e abbuffate; no ai superalcolici che disturbano il sonno; limitare le sostanze eccitanti come il caffè, gli integratori e gli energy drink. Nel momento “caldo” dello scritto, meglio portarsi dietro frutta e acqua: “danno una sensazione di benessere – spiega Laura Rossi – e aiutano a restare concentrati”.

via Club di Papillon

Potrebbero interessarti anche...