Pausa pranzo – Tramonta l’era del panino al bar

Cambia la pausa pranzo e finisce l’era del panino al bar. Lo rivela un’indagine condotta da Episteme in vista di Host 2011 e ripresa oggi sulle pagine de l‘Espresso: gli italiani cercano fuoricasa sandwich da gourmet, con più design e meno condimenti, e all’ora dell’happy hour arrivano le tapas e i cibi etnici. I consumatori poi iniziano a snobbare i menù a prezzo fisso e si orientano sempre più al monoprodotto: bisteccherie americane, ristoranti di pesce crudo e pancake bar. Tra i nuovi modelli che si impongono, i luoghi di contaminazione, dove si fa la spesa e si può anche mangiare: un modello su tutti è quello di Eataly. Secondo Monica Fabris, presidente della Società di studi sociali e di mercato: “Con l’avvento della mobilità diffusa è cambiato il rapporto con lo spazio, ora c’è voglia di ambienti caldi, nuovi ingredienti, esperienze, stimoli sensoriali.”

via Club di Papillon

Potrebbero interessarti anche...