Agricoltura più Chef uguale “Rural Chef” (noi con le risottate siamo arrivati come al solito prima degli altri)

Agricoltura e fornelli sono sempre più legati. A confermarlo il successo dei corsi di cucina proposti in numero crescente da imprenditori agricoli destinati a trasformarsi in rural chef. Lo conferma un’indagine di Nomisma presentata a Fieragricola che ha fotografato una realtà in evoluzione: il 61% delle aziende nei prossimi 5 anni diventerà multifunzionale e introdurrà nuove attività, che nel 45% dei casi si rivolgono alla cucina. Nel campo dell’alta cucina invece movimenti in Emilia Romagna con il giovane pasticciere Franco Aliberti che lascia il ristorante Vite di San Patrignano per approdare alla corte di Massimo Bottura. (Venerdì di Repubblica). Su Panorama invece la star della cucina Carlo Cracco confessa di aver acquistato insieme alla compagna Rosa Fanti un nuovo appartamento: un attico in largo La Foppa a Milano. (Servirà per riposarsi dalle fatiche di Masterchef 2 che – pare – si sposterà da Cielo a Sky). Su Panorama invece Ignazio e Maggio Cipriani, nipoti di Arrigo, raccontano come si sono trovati ad amministrare e salvare l’azienda di famiglia dopo che il padre Giuseppe jr ha dovuto lasciare precipitosamente gli Usa (ma rientrerà a breve) per accuse di evasione fiscale e rapporti con la criminalità.

via Club di Papillon

Potrebbero interessarti anche...