L’Italia invasa dall’olio d’oliva straniero

L’arrivo in Italia di olio di oliva straniero ha raggiunto il massimo storico di 584mila tonnellate e ha superato la produzione nazionale, in calo nel 2011 a 483mila tonnellate. E’ quanto emerge da una analisi presentata dalla Coldiretti nel corso dell’iniziativa “Per il futuro dell’olio italiano” promossa insieme a Fondazione Symbola e Unaprol.
Risultato del sorpasso è il fatto che oggi buona parte delle bottiglie di olio provengono da olive straniere. Questo non è sempre chiaro ai consumatori anche a causa di etichette illeggibili per caratteri esageratamente ridotti: lo dimostra la fotonotizia di oggi trasmessa da Coldiretti in cui le scritte sono messe a confronto con una moneta da un cent.

via Club di Papillon

Twitter: @liboriobutera

Potrebbero interessarti anche...