Lombardia – Avvio di a.s. 12/13 catastrofico. Ecco il resoconto della Cisl Scuola sull’incontro di oggi all’USR Lombardia

Questa mattina la Cisl Scuola ha avuto un incontro con il Direttore regionale Colosio e i dirigenti degli Uffici scolastici territoriali lombardi. Colosio ha informato il sindacato della situazione estremamente problematica concernente le procedure di avvio dell’A.S. 12/13

Durante il mese di agosto a piu’ riprese con Volonte’ – scrive nel resoconto il sindacato – abbiamo cercato di predisporre per tempo quanto necessario in funzione delle Utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie: a tutt’oggi nessun atto ufficiale dal MIUR consente la concretizzazione delle attività come concordate.
Il MIUR cita norme nei vari provvedimenti la bozza di accordi con le OO.SS. Nazionali; anche la Pubblicazione delle graduatorie avviene su bozza del CCNI fornita dal MIUR e ad oggi non ancora ufficializzata.
La DSGR ha comunque deciso di Procedere al calendario delle operazioni: presupposto essenziale e’ che il contenuto della bozza CCNI o Ordinanza rimanga invariato( si prevede l’emanazione il 27 agosto pv.
La data limite per le immissioni in ruolo e’ ovviamente il 31 agosto.
L’ufficio scolastico di Varese inizierà le procedure di scelta della provincia per le immissioni in ruolo dall’ordinario dell’infanzia il 24 agosto pv.
Sul nostro sito abbiamo predisposto uno spazio ben visibile per seguire in tempo reale ogni attività delle assunzioni in ruolo.
Il Direttore Colosio ha esternato in modo piuttosto “brusco” sulla situazione che si e’ andata determinando (e che comportera’, oltre ad una scarsa copertura dei posti con le immissioni in ruolo, un rallentamento delle operazioni riguardanti i contratti a tempo determinato.
Come CISL – leggiamo nel resoconto – abbiamo chiesto allo stesso Colosio la definizione di un intervento congiunto OO.SS., DSGR e Regione, presso il MIUR.
Nella mattinata di domani ci sara’ un ulteriore incontro nel quale, oltre ad assumere ulteriori informazioni in merito alla reale situazione nelle varie province, si concordera’ un testo da sottoporre a Regione Lombardia per un intervento presso il MIUR .
Ovviamente noi di ARL vi terremo costantemente informati.
Sul sostegno confermiamo le deroghe: attivabili i posti dell’of (1.000) più ulteriori deroghe (650) – personale in gran parte privo di titolo (13.500 posti in deroga)(rapporto comunque sarà di 1/2,40).

Potrebbero interessarti anche...