Incontro di oggi pom al MIUR – Concorso ordinario, ripescati, TFA, prove di preselezione

CISL- Il dottor Chiappetta ha comunicato che è prevista a breve l’emanazione di una nota per informare i circa 5000 aspiranti “ripescati”, della possibilità di presentare la dichiarazione dei titoli valutabili entro tempi che verranno prestabiliti, qualora non abbiano potuto provvedere nel tempo in cui la domanda era stata cancellata.
Ha inoltre precisato che gli aspiranti non compresi negli elenchi degli ammessi in quanto impossibilitati dalla procedura on line alla presentazione della domanda (es. docenti di ruolo) potranno partecipare alle prove preselettive solo in presenza di provvedimento cautelare.

Abbiamo inoltre rappresentato:
– che alcune prove per l’ammissione ai TFA risultano coincidenti con le date di svolgimento dei test. L’amministrazione ha assicurato il proprio intervento presso gli atenei interessati al fine di consentire la partecipazione dei candidati alle prove preselettive;

A seguito delle richieste di chiarimento avanzate dalla Cisl Suola e dalle altre OO.SS. al fine di assicurare la massima trasparenza ed efficienza dell’organizzazione predisposta per lo svolgimento delle prove preselettive, è stata fornita copia delle indicazioni trasmesse ai direttori regionali per assicurare uniformità di comportamenti. (allegata). Il previsto comitato di vigilanza, (che prevede tra l’altro, la presenza di un tecnico informatico in ogni laboratorio) è istituito per ciascuna aula delle prove e dovrà verificare il corretto funzionamento degli apparati informatici (a tale fine sono stati previsti due collaudi preventivi per ciascun laboratorio predisposto) e in casi di disfunzioni potrà essere prevista la sospensione della prova e la successiva riproposizione agli aspiranti eventualmente coinvolti.

(segue…)

Potrebbero interessarti anche...