La forma fisica continua ad essere un cruccio

Sempre più varie sono le conseguenze legate all’alimentazione e alle errate abitudini collegate ad essa. La popolazione maschile addirittura ne è colpita per il 20% al di sotto dei 18 anni. Si parla adesso di “ortoressia ” e “bigoressia”. La prima è l’ossessione del mangiar sano mentre la seconda è l’eccessiva attenzione alla massa muscolare. Purtroppo l’affermazione personale, ad oggi e ancor più di ieri, sembra risiedere nell’esteriorità. Fino a che punto possiamo essere accettati nella società solo per il proprio aspetto fisico? Quali messaggi si continua a spedire ai nostri giovani? E’ vero che l’occhio vuole la sua parte. Ma siamo certi che questa “parte” stia per forza nella piacevolezza fisica? Divincoliamo questi ragazzi dagli schemi scontati dell’oggettività e invogliamoli a credere di più in sé stessi.






Potrebbero interessarti anche...