La Fracci contro il sindaco Alemanno, di mezzo c’è il contratto di direzione

Vergogna, vergogna, farabutto! (…) Per due anni non mi ha mai ricevuto; e sono cose che non dico per me, ma per il futuro di questo teatro”. Sono state queste le parole della Fracci, quando al Teatro Dell’Opera di Roma è giunto il sindaco Gianni Alemanno, in occasione dell’ assemblea organizzata dai sindacati contro il decreto di riforma delle fondazioni lirico-sinfoniche [link] . Alla Fracci non è stato rinnovato il contratto di direzione del corpo di ballo del teatro romano. Il motivo? Lo ha spiegato lo stesso Alemanno:
“Il problema di fondo è che lei vorrebbe rinnovare un contratto che dura ormai da troppi anni e per il Teatro dell’Opera di Roma è giusto voltare pagina. Con tutto il rispetto per il suo valore artistico, mi dispiace, ma il rapporto con la Fracci è ormai superato, e dobbiamo dare spazio ai giovani e ad altre offerte artistiche”.


Potrebbero interessarti anche...