Rosso di Montalcino, rimandata la modifica del disciplinare

Non passa la modifica del disciplinare del Rosso di Montalcino e almeno viene cautelativamente rinviata di tre mesi la decisione. Questo l’esito della riunione avvenuta ieri di cui parla oggi La Stampa con un articolo di Paolo Massobrio, da sabato in Toscana ad assaggiare le varie anime del sangiovese, che dice: “Di fenomeni del marketing ne abbiamo conosciuti tanti, ma hanno fallito sempre quando hanno iniziato a vendere qualcosa di diverso da un’identità”. Ma anche il sito italiaatavola.net si schiera con Massobrio sulla vicenda della degustazione anticipata da parte di un’agenzia di comunicazione e in un articolo che appare oggi sulla newsletter dice: “Sottoscriviamo punto per punto quanto scritto dall’amico Paolo ed invitiamo il presidente del consorzio Ezio Rivella a fornire qualche giustificazione per questa caduta di stile. E ciò per evitare che molti colleghi (e noi fra questi) disertino questa anteprima farlocca”.

via Club di Papillon


Potrebbero interessarti anche...