Epidemia di Escherichia – Adesso tutti hanno paura del cetriolo

Questa volta è il cetriolo a seminare paura in Europa. In Germania sono già dieci le vittime accertate e centinaia quelle contagiate dall’epidemia di Escherichia coli diffusa attraverso il consumo di verdura cruda contaminata: “Produce un veleno che colpisce i reni” titola il Corriere della Sera. Nelle ultime 24 ore il focolaio tedesco si è ampliato e diversi casi sono stati registrati in Olanda, Svizzera, Svezia, Gran Bretagna, Repubblica Ceca e Austria. Principale imputata del diffondersi del batterio è un’azienda agricola di Almeria, in Spagna, da cui sarebbero partiti i cetrioli (ma si parla anche di pomodori e insalata) contaminati: “E’ colpa dell’acqua inquinata” titola QN nell’intervista all’immunologo Fernando Aiuti. Le autorità spagnole respingono, almeno per ora le accuse, e puntano l’indice sulla distribuzione e il trasporto. In Italia sino a ora non si sono registrati casi e sono già stati aumentati i controlli dei Nas alle frontiere. Oggi su tutti i giornali si leggono le raccomandazioni degli esperti: affidarsi il più possibile a prodotti italiani, lavarli bene prima del consumo anche con il bicarbonato e, dove possibile, eliminare la buccia.

via Club di Papillon


Potrebbero interessarti anche...