Etichetta etica – Il modello francese per contrastare la GDO?

Due proposte per il mondo dell’agricoltura. La prima arriva dal Ministero dell’Agricoltura che pensa di applicare un modello francese alla realtà italiana per contrastare lo strapotere della GDO. Il ministro Romano ha annunciato di voler proporre anche in Italia la legge di modernizzazione agricola voluta da Sarkozy, che dà maggior potere ai produttori tramite accordi su base triennale con caratteristiche merceologiche e prezzi di riferimento da pagare nei tempi prestabiliti. (Il Sole 24 Ore di sabato) La Cia in collaborazione con Vas (Verdi ambiente e società) in occasione della sesta giornata del “mangiar sano” ha lanciato l’etichetta etica che permette una maggior trasparenza. Nel modello proposto dovrebbero comparire indirizzo dell’azienda e del trasformatore, metodo di coltivazione indicato, dimensioni dell’azienda per superficie e dipendenti, impatto ambientale, prezzo all’origine e provenienza di mangimi e semi, con etichetta braille per favorire la lettura dei non vedenti. (Corriere della Sera di sabato,da cui è tratta l’immagine)

via Club di Papillon


Potrebbero interessarti anche...