Assunzioni ATA – Il resoconto dell’incontro al MIUR

Sul questo punto, il Direttore generale Chiappetta ha relazionato riferendo i contenuti dell’incontro di ieri a Palazzo Vidoni , dichiarando che si è trattato di un appuntamento in grado di creare le condizioni per sbloccare la situazione di stallo registrata fino ad ora.
Ricordiamo come già detto nel messaggio di stamattina che il tavolo a Palazzo Vidoni si deve alle ripetute richieste avanzate dalla CISL in occasione degli incontri sulle problematiche del pubblico impiego cui siamo sempre stati presenti anche come categoria scuola.
Il primo risultato ottenuto dal tavolo è che , la prossima settimana, MIUR  e Funzione Pubblica si incontreranno al MEF per esaminare la situazione in vista del prossimo incontro del tavolo congiunto MIUR, FP e OO.SS del giorno 11 dicembre.
Sempre secondo quanto riferito dal dott. Chiappetta , l’attenzione della Funzione Pubblica ottenuta a seguito del tavolo di ieri, intorno al problema del precariato della scuola si configura come un rafforzamento delle richiesta avanzate dal MIUR, per l’assunzione di 5336 ATA, finora, come detto, inascoltate.
L’esito dell’incontro di oggi  che sul sito della FLC CGIL veniva presentato come  frutto del loro costante impegno , ha dimostrato dunque che  un altro è stato il tavolo dove si sono avviate le condizioni per raggiungere qualche risultato l’ occasione per sostenere le ragioni di stabilizzazione del personale ATA e altri, aggiungiamo noi, i soggetti che ne hanno promosso l’avvio.

CISL

Potrebbero interessarti anche...