“Non è un paese per vecchi” non mi è piaciuto, si può dire?

Non è un paese per vecchi (No Country for Old Men). Il film dei fratelli Coen che ha trionfato agli Oscar, non mi è piaciuto! Non mi è piaciuto soprattutto il fiume di sangue che scorreva, non mi è piaciuta la storia, né tanto meno la lentezza delle scene. Non mi è piaciuto perché privo di colonna sonora e non mi è piaciuta la figura del killer psicopatico, anche se l’interpretazione da parte dell’attore spagnolo Javier Bardem è stata eccellente. Ovviamente il giudizio è soggettivo, e in questo caso in netto contrasto con quello dei maestri della giuria che hanno premiato il film con quattro Premi Oscar come miglior regia, miglior film, miglior sceneggiatura non originale e miglior attore non protagonista per Javier Bardem. Ed è proprio l’interpretazione del killer psicopatico di Bardem a rendere il film agghiacciante, forse fin troppo. Il film dai critici è stato definito un “Western contemporaneo”, è stato ambientato nel Messico del 1980. Sempre la critica sottolinea che in mare di violenza ha prevalso l’umanità dello sceriffo interpretato da Tommy Lee Jones, sarà…  

Potrebbero interessarti anche...