Un’assemblea nazionale dei precari

Come Coordinamento “3 ottobre” riteniamo che il senso fondamentale delle assemblee nazionali del 26 e 27 giugno sia quello di creare un fronte comune di tutti i precari autorganizzati, contro la logica delle sigle e lo spirito da “resa dei conti”, per continuare ad essere artefici e stimolo di lotte autonome e auto-organizzate, da costruire città per città, regione per regione, e coordinate a livello nazionale e che, come è stato per lo sciopero degli scrutini, partano dal basso da proposte concrete di lotta su cui spendersi tutti con reale senso di responsabilità e spirito di servizio, riaffermando la lotta alle parole, gli obiettivi alle sigle.

Le proposte che come coordinamento di Milano noi porteremo in assemblea per l’inizio dell’anno scolastico sono:

1) Azioni di protesta alle nomine
2) Intervento di boicottaggio agli esami di riparazione
3) Stato di agitazione a settembre con iniziative presso le scuole, gli USP e il MIUR
4) Boicottaggio attivo dell’avvio dell’anno scolastico 2010/2011
5) blocco ad oltranza degli scrutini del primo quadrimestre

Coordinamento Lavoratori Scuola “3 ottobre” – Milano

In piena continuità con l’assemblea nazionale di tutte le realtà auto-organizzate del precariato della scuola italiana tenuta a Napoli il 31 gennaio scorso, dove ha preso corpo l’iniziativa dello sciopero degli scrutini da poco conclusa con grande successo, e sulla base della proposta condivisa e lanciata a Roma da vari gruppi e comitati del Cps, dei precari Cobas e dei Precari della scuola in lotta durante il convegno Cesp del 14 maggio scorso, il coordinamento precari scuola di Bologna, organizza e invita tutti a partecipare alla prossima

Assemblea Nazionale unitaria del movimento dei precari della scuola
che si terrà a Bologna il 27 giugno 2010
dalle ore 9:30 alle 18:00
presso la Sala Conferenze del Baraccano, Via Santo Stefano 119

Tema fondamentale dell’incontro saranno le proposte, la discussione e l’organizzazione di nuove iniziative di protesta e di lotta da parte di tutti i gruppi, comitati e coordinamenti di precari della scuola italiana, per continuare un percorso di mobilitazione condiviso ed efficace alla luce dei provvedimenti vecchi e nuovi del governo italiano in materia di istruzione.

Per raggiungere il luogo dell’assemblea:
dalla stazione: recarsi in Via Indipendenza alla fermata XX Settembre/Autostazi one (100 metri dalla stazione) e prendere autobus numero 11 direzione Rotonda Corelli / Ponticella (scendere fermata Fondazza, tornare indietro su S. Stefano e proseguire per circa 100 m verso la porta)
http://www.atc. bo.it/orari_ percorsi/ planner/plannerI T
dall’aeroporto: recarsi con l’aerobus all’ospedale maggiore e prendere il 13 in direzione San Ruffillo/ Ponte Savena (scendere fermata Baraccano su via S. Stefano).
http://www.atc. bo.it/orari_ percorsi/ planner/plannerI T.asp
dal centro (Via Rizzoli) : autobus 11 o 13, stesse direzioni e fermate indicate in precedenza

Per ogni ulteriore informazione scrivere a precariscuola. bologna@gmail. com


Potrebbero interessarti anche...