Due importanti date per dire NO ai tagli alla scuola!

Nononstante la scuola sia finita, non si placano le proteste dei precari, per Il 6 lugli,o infatti, i comitati nazionali hanno organizzato un presidio in P.zza Navona a Roma mentre al Senato viene discussa la Finanziaria.
Giovedì 15 luglio invece dalle 9.00 alle 21.00 in P.zza Montecitorio a Roma senpre i precari della scuola protesteranno contro i tagli del governo e chiederanno le immissione in ruolo. Seguirà un’ ASSEMBLEA NAZIONALE promossa dal CPS rivolta a tutte le componenti della scuola: studenti, genitori, docenti di ruolo.

Quella del 2010 sarà un’estate caldissima, ma vissuta con ansia dalle miglia di precari che dal primo di luglio sono disoccupati e difficilmente a settembre gli verrà rinnovata la supplenza. In tanti dimenticano che la maggiorparte di loro hanno suparanto i 40 anni e spesso sono sposati e con figli a carico.


Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 6 Luglio 2010

    […] Leggi l’articolo -TAGLI ALLA SCUOLA CONTINUA LA PROTESTA VIDEO DEL TG3 -Roma Flash Mob al colosseo Insegnanti per portare all’attenzione il tema dei tagli alla scuola statale dimenticato dai media -Tagli, tagli, tagli: imperativo categorico – orizzontescuola.it -Resoconto del Convegno di Giov 4 febb 2010 a Roma ex Palacisalfa Regione Lazio orientamento alla scuola riordinata -Tagli ancora più duri per i docenti/1: in media 29.000 euro Scuola: dalla relazione tecnica emerge che la manovra è più dura del previsto. […]