Come ci si diverte in tempo di crisi?

Scegliere il last minute anche in hotel, magari chiamando direttamente la struttura per conoscere le offerte. Questo è uno dei consigli di Roberto Piccinelli che sulle pagine di QN 8 detta le nuove tendenze del divertimento in tempo di crisi, fatto di vacanze lampo e possibilmente fuori stagione, scegliendo le città d’arte meno battute. In campo culinario invece è cambiato l’idea di chic: “Di gran moda sono quelle che chiamiamo le post trattorie, che una volta erano frequentate dai camionisti e avevano le tovaglie a quadri. Oggi sono diventate eleganti e di design, ma mantengono la cucina della nonna”, per una spesa che sempre secondo Piccinelli “si deve aggirare sui 50-60 euro al massimo”.

via Club di Papillon


Potrebbero interessarti anche...