Lavoro – Sono sempre di più i giovani agricoltori

L’agricoltura sempre più under 35. Su l’Espresso (da cui è tratta l’immagine) un ampio servizio di Emanuele Coen viaggia nel mondo dei giovani che hanno deciso di aprire nuove aziende agricole coniugando hi tech, marketing e lavoro all’aria aperta. Tra le case history presentate, quella di Luca Mattozzi che in Sabina coltiva ulivi, ciliegie, pesche e germogli e quella di Benedetta Frozzi che nella Cascina Resta – Parco Agricolo Sud insieme al marito punta sull’agricoltura biologica e propone i suoi prodotti anche nell’agriturismo aperto lo scorso anno. Ma a dimostrare il successo dell’agricoltura tra i giovani c’è anche il boom di iscrizioni alla facoltà di agraria: dai 5.669 dell’anno accademico 2007/2008 ai 6.905 del 2010/2011. “Molti giovani guardano all’agricoltura con interesse e passione, sono stufi di economia virtuale, finanza e spread, ma hanno bisogno di valori concreti come la terra” commenta il professor Andrea Segre.

via Club di Papillon

twitter: @liboriobutera

Potrebbero interessarti anche...