You Tube per raccontare i motivi dell’ “okkupazione” studentesca di questi giorni

Gli studenti di oggi non sono più come quelli di una volta, sono migliori. La dimostrazione è tutta in questo video realizzato appunto dai ragazzi delle scuole del capoluogo toscano che in questi giorni stanno protestando contro i tagli alla scuola di Gelmini e Tremonti. Dicevo, sono migliori, perché dopo – a loro dire – le strumentalizzazioni da parte dei media e in particolare il loro “grave” silenzio, hanno deciso di utilizzare You Tube non più per mostrare spiacevoli episodi di bullismo, ma piuttosto per raccontare senza filtri i motivi della loro protesta. Il video è ben fatto, il taglio è quello dell’inchiesta. Buona visione.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Tommaso Farina ha detto:

    La solita volgare, pretestuosa protesta di tipo politico, fatta dai soliti ragazzini che nemmeno sanno di cosa parlano. Beati coloro che hanno tempo da perdere. La Gelmini, oltre a essere una persona esemplare, nonostante sia in sella da poco tempo sta mostrando le unghie quel tanto che basta perché il mondo immobilistico della scuola egualitaria e post sessantottina cominci finalmente a farsela sotto.

  2. Liborio Butera ha detto:

    Il taglio di risorse di 7/8 miliardi di euro potrebbero costituire un buon motivo per protestare, non ti pare? 🙂